WebBot aveva previsto il terremoto in Giappone?

Il WebBot è un software americano creato nel 1997, inizialmente era stato programmato per prevedere il corso della borsa,  oggi è diventato il vero profeto dei tempi moderni e le sue predizioni sono seguite nel mondo intero.
Il suo funzionamento è simile a quello dei tradizionali robot per i motori di ricerca (BOT) che scanzionano il Web alla ricerca di parole chiave  nei vari social network, forum, gruppi di discussione, siti personali e blog di tutto il mondo, raccogliendo in tal modo le paure e le preoccupazione degli utenti, parole chiave che vengano successivamente classificate e interpretate dal software.

Le sue previsioni sono quindi esclusivamente basate su questi preoccupazioni e timori collettivi.
Non riguardano un solo paese ma l’intero popolazione mondiale.

web-bot.jpg

 

Vediamo un riassunto delle parole chiavi rilevate da WebBot e pubblicate al mese di febbraio 2011:

1)   Stiamo entrando in un periodo molto pericoloso.
2)   Siamo in un periodo di crescita della tensione che continuerà fino al 21 marzo 2011.
3)   Grande rivelazione per il 21 Marzo 2011.
4)   25 marzo 2012: una delle date più strane.
5)   Molte molte nuove tecnologie in arrivo nel 2011.
6)   Disaccordo tra scienziati sull’attività solare.
7)   Terremoti.
8)   Cina.
9)   Donna.
10) Molte vittime tra i civili.
11) Aumento dei prodotti alimentari.
12) Disoccupazione.
13) Crisi del dollaro.
15) UFO.
16) Accelerazione degli eventi.

 

WebBot aveva previsto il terremoto in Giappone?ultima modifica: 2011-07-07T02:42:13+00:00da nibiru-2012
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento