Il satellite UARS ci potrebbe colpire, preparate gli ombrelli!

La NASA lancia l’allarme per la possibile precipitazione di un satellite che sta attualmente orbitando attorno alla Terra.
.
Il satellite che pesa sei tonnellate e mezzo, è costato 735 milioni dollari e le sue macerie sono in procinto di schiantarsi sul nostro pianeta a fine settembre o inizio ottobre 2011, avverte la NASA.
L’Upper Atmosphere Research Satellite (UARS), lanciato 20 anni fa per studiare il cambiamento climatico terrestre, si disintegrerà nell’atmosfera nelle prossime settimane.
I pezzi del satellite potrebbero cadere in aree densamente popolate dell’Europa, del Sud America e del Nord Asia.
.
Anche se i pericoli per le popolazioni sono “minimi”, le autorità della NASA hanno confessato di essere preoccupate per i pezzi incontrollati del satellite, visto che più di mezza tonnellata dell’unità dovrebbe riuscire a sopravvivere alla traversata dell’atmosfera.
Il satellite, che è senza carburante dal 2005, dovrebbe disperdere i suoi detriti su una superficie di 800 km di lunghezza con una possibilità su 3200 che uno dei suoi pezzi possa colpire una persona.

satellite UARS

Credit NASA

Secondo i calcoli dell’agenzia spaziale statunitense, i siti che saranno coinvolti dalla caduto si trovano tra i 57 gradi a nord e i 57 gradi a sud dell’equatore, un’area che copre tre oceani e 6 continenti abitati da miliardi di persone.
Il responsabile della sezione dei detriti spaziali della NASA, Gene Stansbery sdrammatizza: “Degli oggetti ritornano sulla Terra fin dagli albori dell’era spaziale e nessuno è mai stato ferito dal ritorno di un detrito. Questo non vuol dire che non siamo preoccupati”.

L’UARS sorvola la fascia centrale del nostro pianeta, evitando così i poli nord e sud.
È monitorato attivamente dagli scienziati del Johnson Space Center di Houston in Texas, e dal Comando Spaziale delle forze militare della base Air Force di Vandenberg, in California.
“Anche se il satellite si disintegrerà al suo ritorno, non brucera completamente nell’atmosfera. Il pericolo per le persone è dovuto al fatto che il materiale è estremamente piccolo, è ancora troppo presto per poter dire esattamente quando l’UARS tornerà e quale area geografica sarà influenzata, ma il satellite è monitorato da molto vicino dalla NASA”.

L’avvertimento della NASA   QUI

Il satellite UARS ci potrebbe colpire, preparate gli ombrelli!ultima modifica: 2011-09-11T14:17:00+00:00da nibiru-2012
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento