I frammenti di Phobos-Grunt sono precipitati nel Pacifico

I frammenti di Phobos-Grunt sono caduti a 1250 km ad est dell’isola di Wellington, nell’oceano Pacifico   MOSCA – I frammenti della sonda russa Phobos–Grunt sono caduti nell’Oceano Pacifico alle ore 17:45 GMT, le 18,45 italiane, la notizia è stata comunicato dai media russi che hanno citato un funzionario del ministero della Difesa Aerospaziale, il colonnello Valery Zolotukhin.  Secondo i … Continua a leggere

Terremoto di magnitudo 5,9 nel Golfo della California

L’Istituto Geologico Americano (USGS) ha annunciato oggi che una scossa di magnitudo 5,9 ha colpito il Golfo della California al largo della penisola Baja California nel Nord Ovest del Messico. L’epicentro del terremoto è situato a 100 chilometri da Los Mochis, Sinaloa. Le zone nello Stato Americano della California e nello Stato Messicano di Baja California registrano frequentemente una forte attività … Continua a leggere

l’Australia sarà colpita da un potente tsunami

Secondo il Centro australiano di ricerca Tsunami, l’Australia sarà inevitabilmente colpita da un potente tsunami. Nel corso di una conferenza tenuta a  Melbourne, James Goff, una delle autorità mondiali in materia di tsunami, direttore del Centro australiano di ricerca Tsunami, si è espresso in questi termini: “Ci saranno eventi catastrofici più potenti di tutti quelli mai visti prima, ed è … Continua a leggere

Spiaggiamento di 400 delfini morti alle Isole Falkland

(Photo Chris May)   Lo spiaggiamento di massa di diverse specie di balene e cetacei non accenna a diminuire, anzi, quasi  tutti i giorni e in tutte le parte del mondo ne vengono ritrovate centinaia ancora agonizzanti o senza vita, l’ultima macabra scoperta è avvenuta il 12 Marzo alle isole Falkland, quando un pastore venuto a controllare il suo greggio … Continua a leggere

Previsto mega terremoto in Canada e Stati Uniti

La minaccia di mega terremoti lungo la costa Occidentale dell’America è stata annunciata da alcuni scienziati, gli studiosi temono di vedere totalmente devastate le città coinvolte. Essi prevedono che la zona di subduzione della Cascadia, che si estende per oltre 1000 chilometri, è  pronta per un forte terremoto. Una rottura della faglia, che si trova a soli 80 chilometri dalla … Continua a leggere

Il Texas devastato da un incendio di proporzione bibliche

  Da oltre una settimana, il Texas è devastato da furiosi incendi boschivi, le fiamme hanno finora distrutto un milione di acri di terra e le spese di gestione per lo spegnimento ammontano ad oltre 8 milioni di euro. I vigili del fuoco continuano a lottare contro 22 incendi in tutto lo stato. Centinaia di residenti sono stati costretti a … Continua a leggere

Protesta anti-nucleare in India: Un morto

Manifestazione contro un progetto di Areva in India, la polizia sparare sui manifestanti : Un morto Sei reattori dovrebbero essere costruiti sul sito di Jaitapur anche qui in una zona sismica. Dopo il disastro nucleare in Giappone dell’11 Marzo 2011, la popolazione è sempre più scettica. La polizia ha sparato sugli oppositori al progetto nucleare del gigante francese Areva a … Continua a leggere

Nucleare: La Cina sceglie il Torio

  La Cina ha annunciato di aver scelto il Torio come alternativa alle tradizionali centrali nucleari. Alternativa alquanto auspicabile che produrrebbe mille volte meno rifiuti degli attuali reattori a uranio. Anche se questo metallo radioattivo ha alcuni svantaggi, contrariamente all’uranio che si esaurirà nei prossimi 80 anni e forse anche prima (per la fortuna delle future generazioni), il torio si … Continua a leggere

L’impianto nucleare di Fukushima è una “bomba ad orologeria”

Il fisico teorico Dr. Michio Kaku: L’impianto nucleare di Fukushima Daiichi è una “bomba ad orologeria” Il governo giapponese sta cercando di calmare i timori sui livelli di radiazioni e sulla sicurezza alimentare nella regione intorno alla centrale nucleare fortemente danneggiata di Fukushima Daiichi, anche se ha alzato il livello di gravità della crisi al più alto grado possibile.   … Continua a leggere

Fukushima: Straordinario viaggio nella zona contaminata

  Il 12 marzo 2011, il governo giapponese ha emesso l’ordine di evacuazione per i cittadini che risiedono nel raggio di 20 chilometri dall’impianto nucleare di Daiichi Fukushima. Da quel giorno i residenti hanno abbandonato le loro case e quel territorio non è più stato in contatto con il resto del mondo. Un giornalista giapponese, Tetsuo Jimbo,domenica scorsa si è … Continua a leggere